Ciao a tutti... vi aspetto numerosi su incucinaconmemole.it.

Chi siete?

Google+ Followers

venerdì 23 novembre 2012

230. Panettone... per tutti (anche e soprattutto per i celiaci)

Manca poco più di un mese a Natale, anche se ormai l'aria natalizia inizia a respirarsi un po' ovunque. A casa mia, mia madre è già alle prese con l'albero ed il presepe... anche se, secondo me quest'anno è un po' in anticipo. Da qualche mese ha scoperto di essere celiaca e per farle sentire i sapori del natale ho deciso di utilizzare alcuni prodotti che ho ricevuto per le varie collaborazioni per prepararle il classico dei classici: IL PANETTONE.

Ingredienti:
500g Miscela farina per dolci - Piaceri mediterranei
120 g Uvetta sultanina - tac.al
5gocce di Aroma Brandy Flavour Art
160 g di burro 
60ml di latte
12g di lievito di birra
1 scorza grattugiata di limone
1 cucchiaino di zucchero o di malto
1 cucchiaino di sale fino
4 uova intere
3 tuorli
160g di zucchero

A chi piace si può aggiungere anche
40g di arance candite
40g di cedro candito

per i NON celiaci potete sostituire la Miscela per dolci con
250g di farina
250g di manitoba
Ovviamente in questo caso prima di iniziare la preparazione del dolce vi conviene mischiarle insieme. 

Per il Panettone ci vuole un procedimento molto lungo anche se ha passaggi abbastanza semplici. Ma dotatevi di un ingrediente fondamentale: Tanta pazienza :)
Prima di iniziare a prepararlo leggete attentamente la ricetta con i vari passaggi. Per chi utilizza la farina+manitoba seguite le stesse dosi utilizzate per la miscela farina per dolci  per celiaci

Passaggio n° 1
Impastate 100g di miscela di farina per dolci  con 10g di lievito, 1 cucchiaino di zucchero e 60ml di latte (Il lievito e lo zucchero vanno sciolti nel latte tiepido prima di incorporarlo alla farina). Impastate per bene e coprite con un panno e lasciatelo riposare per un ora.
Passaggio n°2
Aggiungere all'impasto del passaggio preparato sopra, 180g di miscela di farina per dolci, 2 g di lievito, 2 uova intere, 60g di burro (deve essere morbido) e 60g di zucchero..Impastare per bene e coprire con la pellicola. Lasciare riposare per circa 2 ore.

Passaggio n° 3
Aggiungere all'impasto preparato sopra 220g di miscela di farina per dolci, 100g di zucchero, 2 uova intere, 3 tuorli, 5 g di sale, 100g di burro, la scorza grattugiata di un limone (non trattato) ed i 120g di uvetta sultanina  (ovviamente messa in ammollo almeno 3 ore prima e strizzata per bene). 
A questo punto, potete aggiungere anche i canditi (cosa che io non ho messo perchè a casa mia non piacciono a nessuno) e volendo, si possono aggiungere anche altri aromi (arancia, limone, vaniglia, rum) io ho aggiunto 5 gocce di Aroma al Brandy della Flavour Art. 


Passaggio n° 4 per celiaci: Imburrate ed infarinate (utilizzate sempre la farina la miscela di farina per dolci) una teglia, io ho utilizzata una con la forma del pandoro, l'importante che sia abbastanza alta e lasciate lievitare per 2 ore. (non vi preoccupare se l'impasto risulta morbido) Passaggio n°4 per chi ha utilizzato farina e manitoba: Dopo 2 ore di lievitazione re-impastare su un piano e darle la forma sferica. Posizionare nello stampo (imburrato ed infarinato) e lasciar lievitare per 2 ore. 

Passaggio n° 5
Trascorse le 2 ore di lievitazioni (in entrambi i casi citati sopra) mettere la teglia con l'impasto in una zona molto arieggiata per 15 minuti (serve per far asciugare un po la parte superiore). Trascorso questo tempo, con un coltello create una X sulla superficie del pandoro e posizionatevi al centro una noce di burro.
Passaggio n° 6 
Accendete il forno posizionandovi all'interno un recipiente con dell'acqua e cuocere il nostro panettone 
- 200° per 15 minuti
- 190° per altri 15 minuti
- 180°  per i restanti 30 minuti
Comunque controllate la cottura infilando uno stuzzicadenti al centro e verificate se è asciutto. Per quanto riguarda la versione per i celiaci ci vuole più tempo, ma questo dipende molto anche dai vari forni. (Comunque trascorsa l'ora in forno tenetelo sempre sotto controllo per evitare di bruciarlo)


Con questa ricetta partecipo al Contest "La nonna Made in Italy" organizzato dal blog " a pancia piena si ragiona meglio"





Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...