Ciao a tutti... vi aspetto numerosi su incucinaconmemole.it.

Chi siete?

Google+ Followers

sabato 17 novembre 2012

222. polpo affogato


Ingredienti:
polpo verace
2 spicchi di aglio
olio extravergine d'oliva q.b.
prezzemolo q.b.
pomodorini


Per prima cosa pulite il polpo, pulite la sacca svuotandola e sciacquandola velocemente sotto l'acqua corrente. Tagliere gli occhi ed il becco. Vivendo in un posto di mare prevalentemente utilizzo pesce fresco, ma per chi non ha questa fortuna, può benissimo utilizzare quello surgelato. Personalmente il pesce congelato lo cucino quando non è del tutto scongelato in modo da non perdere tutti i sapori del mare (sciacquandolo velocemente sotto l'acqua corrente e verificando ovviamente che sia pulito).
Cosa distingue un polpo verace da un moscardino? Ovviamente la caratteristica principale è la presenza di una doppia fila di ventose su ognuno degli otto tentacoli, il che lo distingue dal moscardino che ha una sola fila di ventose.

In una pentola, aggiungere un filo abbondante di olio e i due spicchi di aglio tritati finemente. Con una forchetta, infilzate il polpo con la sacca verso il basso e abbassatelo ed alzatelo per 2-3 volte nell'olio caldo. Vedrete che i tentacoli pian piano di arricciano dando una bella forma al polpo.  Sempre con la sacca verso il basso lasciar cuocere nell'olio il polipo per qualche istante. Aggiungere i pomodorini e lasciar cuocere a fiamma bassa per circa 30-40 minuti ( questo dipende molto dalla grandezza del polpo)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...