Ciao a tutti... vi aspetto numerosi su incucinaconmemole.it.

Chi siete?

Google+ Followers

venerdì 31 agosto 2012

143. Marmellata di fichi

Ingredienti:
3kg di polpa di fichi freschi e maturi (non sfatti)
200-300g di zucchero (meglio quello di canna)
1 limone


Premetto che da un kg di fichi interi si ottiene circa 600g di marmellata 

Raccogliere i fichi ben maturi (non sfatti) e prepararli tagliandoli a metà in senso verticale ed estrarre la polpa aiutandosi con un cucchiaio se lasciate anche qualche pezzetto di buccia attaccata alla polpa (non guasta). 

Pesare la polpa cosi ottenuta e metterla in una pentola che deve essere abbastanza capiente in altezza perchè durante la bollitura ci saranno molti schizzi.

Per circa 3 kg di polpa spremere un limone intero sulla polpa e lasciare i due pezzi di limone spremuti nella pentola con la polpa (andranno tolti prima di mettere lo zucchero ) 

Aspettare che la polpa inizi a bollire per poi continuare la cottura su una fiamma più passa. Vi consiglio di coprire la pentola con la retina para spruzzi e non con il coperchio in modo da consentire l'evaporazione dell'acqua che rilasceranno i fichi man mano che va avanti la cottura. La cottura vari dai 60 agli 80minuti. Varia perchè dipende dalla quantità di acqua che i fichi rilasciano durante la cottura. 

Aspettare quindi, che evapori quasi tutta l'acqua ed aggiungere lo zucchero, potete usare sia lo zucchero di canna che quello bianco (io preferisco quello di canna).  Aggiungere pian piano 200/300g di zucchero per kg di polpa ,a seconda se vi piace la marmellata più o meno dolce e mescolare il tutto con un cucchiaio di legno.

Da questo momento dovrete mescolare continuamente per circa 60 minuti e per verificare se la marmellata è pronta potete sia assaggiarla che metterne un po su un piatto e poi piegarlo in verticale, non deve scorrere velocemente sul piatto anzi è meglio se percorre pochi cm. 

A marmellata pronta dovrete avere i vasetti pronti puliti asciutti e senza odori particolari 


Invasare la marmellata bollente e chiudere subito con il tappo a chiusura ermetica e riporre il vasetto rovesciato su un vassoio (creando cosi il sottovuoto).


Coprire con un panno (in modo che la marmellata si raffredda molto piu lentamente) per un paio di giorni e rimettete i vasetti in modo normale e riponeteli in dispensa .. La marmellata è ottima da mangiare sul pane ..ma si gusta moltissimo abbinata a formaggi(specie quelli piccanti) e con le carni lesse.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...